Eventi e News

Divertitevi ad esplorare sempre questa pagina, dove potrete trovare tutte le nostre "novità più nuove", i lavori che svolgiamo nella nostra azienda, consigli,curiosità, ricette a base di vino, ecc...

 

Buon divertimento!

 

 

 

12° raduno auto d'epoca!

Cascina Comina a EXPO 2015

No farmers, no party! EXPO milano 2015

Venerdì 4 settembre abbiamo partecipato alla giornata dei produttori astigiani del circuito "Campagna Amica", organizzata dalla Coldiretti, portando a far vedere a tutto il mondo un pezzo della nostra realtà!!


Durante la giornata i visitatori di EXPO hanno potuto degustare alcuni dei nostri vini, apprezzando in particolar modo il Moscato "Dolci Emozioni".

Oltre al moscato, hanno potuto degustare la Barbera d'Asti DOCG, il Piemonte DOC Cortese e il nostro vino bianco "Sarsey".

E' stata una giornata molto soddisfacente, i nostri vini sono stati conosciuti ed apprezzati da chi ancora non ci conosceva e siamo stati davvero felici che Coldiretti ci abbiamo invitato a partecipare a questa giornata così speciale!! 

    

                                  

 

 

Il nostro modo di lavorare

I nostri procedimenti per la realizzazione di un buon vino, partono con dei corretti sistemi di lavorazione, e procedonocon una buona lavorazione delle uve, utilizzando metodologie diverse per ogni tipologia di vino.

 

Le prime ad arrivare in cantina sono le uve di moscato, che vengono pressate tramite un torchio: un cilindro forato, con un polmone all'interno che si gonfia dolcemente pressando gli acini, facendo così fuoriuscire il succo e lasciando indietro la buccia e i semi. Il succo pressato viene definito mosto d'uva. Il mosto viene lasciato a riposare una notte per far depositare i sedimenti naturalmente, poi passa in vasche frigo per la conservazione. Si può così dire che l'unico conservante...è il freddo!

 

Le altre uve bianche vengono anch'esse pressate e lasciate a riposare una notte per sedimentare, ma in questo caso il mosto passa poi in vasche a temperatura controllata fino a fermentazione terminata. Il vino ottenuto viene poi travasato 2 o 3 volte lasciando indietro il sedimento naturale, ottenendo un prodotto limpido. Infine viene passato in autoclave per la presa di spuma facendolo risultare naturalmente frizzante. 

 

Le uve rosse subuscino una diversa lavorazione iniziale poichè le bucce devono fermentare con il mosto: questo per permettere alle bucce di cedere il colore ed altre sostanze preziose.

 

Viene posto in vasche di fermentazione a temperatura controllata dove, almeno 3 volte al giorno, le bucce vengono rimischiate con il mosto per facilitare il processo di cessione e l'ossigenazione del mosto.

 

A fermentazione ultimata avviene la svinatura, cioè la separazione del vino dalle bucce. Come per i bianchi anche i vini rossi subiscono il travaso per ottenere uno vino limpido. Anche per la Barbera del Monferrato avviene la presa di spuma in autoclave.

 

L'imbottigliamento per tutti i vini avviene utilizzando tappi e bottiglie nuovi e sterili, utilizzando un'imbottigliatrice isobarica, all'interno della quale circola solo azoto per garantire la totale assenza di batteri.

 

Il prodotto ottenuto viene etichettato e condizionato in damigiane o bottiglie, pronto per la vendita e la consegna a domicilio(gratuita)

 

Venite a trovarci, assaggerete i nostri vini e constaterete che tutto questo è vero.

 

Giuseppe, Cristina, Davide e Laura

 

2015-09-03, Calosso